Scoperto un nuovo satellite di Nettuno, S/2004 N 1

Questo articolo è uscito sul blog GSI lo scorso 16 luglio 2013. Per maggiori informazioni circa la presenza dell’articolo su entrambi i siti, si consiglia la lettura della FAQ.

Perché S/2004 N 1? Perché è comparso in 150 foto scattate dal 2004 al 2009, e nessuno se ne è accorto… fino ad ora.

Neptune

Fonte: NASA.gov

Ha un diametro inferiore ai 20km ed è la più piccola luna di Nettuno scoperta fino ad ora. E’ riuscita a sfuggire alla missione di Voyager 2 che nel 1989 investigò il pianeta a caccia di informazioni. 150 foto scattate da Hubble tra il 2004 e il 2009 la ritraevano, ma nessuno, fino a due settimane fa, aveva intuito che quel punticino bianco fosse in realtà una nuova luna.

Mark Showalter del SETI Institute (Search for Extra-Terrestrial Intelligence) americano di Mountain View (California), lo scorso 1 luglio, è lo scopritore di questo nuovo corpo celeste che al momento si chiama S/2004 N 1 ma che presto potrebbe avere un nome specifico così come gli altri corpi celesti ad esso vicini. Secondo lo scienziato americano, S/2004 N 1 si trova a circa 105.000km da Nettuno e compie una rotazione intorno al gigante gassoso in appena 23 ore; la sua orbita è compresa tra quella di Larissa e quella di Proteus.

Neptune2

Posizione di S/2004 N 1 rispetto agli altri corpi celesti del sistema nettuniano.

La scoperta è interessante, nonché particolare. Interessante perché la nostra conoscenza del sistema solare si arricchisce con un altro tassello del puzzle, portando il numero delle lune di Nettuno a noi conosciute da 13 a 14 ed offrendo nuovi spunti per altre ricerche. Particolare perché,con la scoperta di tanti nuovi pianeti extrasolari e lo spostamento delle attenzioni verso tutto ciò che sta al di fuori del nostro sistema solare, con un pizzico di attenzione e spirito di iniziativa è ancora possibile scoprire nuovi corpi celesti vicini (astronomicamente parlando) a noi.

Ora che l’attenzione della comunità scientifica è concentrata su S/2004 N 1, potremo aspettarci in tempi brevi informazioni ancora più accurate su questo piccolo e misterioso satellite di Nettuno.

Francesco D’Amico

Annunci

Informazioni su lightbluemobius

The Lightblue Ribbon coordinator and founder.
Questa voce è stata pubblicata in Francesco D'Amico, GSI, Scienza e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.